Chi siamo noi? Nessuno…rispose Ulisse a Polifemo.

Lascia un commento

4 maggio 2017 di Il Grillo parlante

Oggi, abbiamo potuto vedere con soddisfazione, che sono state superate le 2100 (1500 solo nell’ultima settimana) visualizzazioni. E la cosa ci ha fatto piacere, anche perchè siamo ancora in fase di assestamento e da poco di un mese, on line.  Soprattutto ci da nuovi stimoli per proseguire in questa avventura, partita un pò per scelta e un pò per caso. Chi siamo? Cosa vogliamo? Ce lo chiedono in tanti, nei messaggi che riceviamo, dove il sostegno non manca. E per questo ringraziamo di cuore. Stiamo riscontrando, con piacevole sorpresa che, anche a Basiglio c’è una coscienza politica e sociale che si muove e che vuole cambiare. Cittadini qualsiasi, politicizzati e non, che ritengono sia ora di cambiare. Riceviamo segnalazioni e malumori a cui daremo ovviamente voce, come abbiamo fatto con la faccenda del Ristorante Rivalago o con il dossier di una cittadina come noi e come voi, che abbiamo ricevuto e appena pubblicato, sul comprensorio e le ennesime questioni legate al PGT. E come faremo in futuro con le altre segnalazioni che stiamo ricevendo.
Chi siamo? Cittadini di Basiglio.
Cosa vogliamo? Risvegliare le coscienze per risvegliare la vita di questo Comune. Risvegliare le persone oneste e capaci.
Ambiziosi? Sicuramente.
Presuntuosi? No, solo disperatamente alla ricerca di un cambiamento, perché Basiglio merita di meglio.
La guerra tra la vecchia giunta e la nuova giunta non interessa quasi più nessuno. Le loro accuse reciproche sono ormai fastidiose, come una cimice schiacciata, per quei cittadini che devono combattere tutti i giorni, con la vita di tutti i giorni. Basiglio è il comune con il reddito più alto in Italia. Ma non sono tutti ricchi. È una media che a maggior ragione, prevede però un disequilibrio tra i redditi dei cittadini, che tende a salire. La classe media ha avuto un forte ridimensionamento da questa crisi e c’è chi fatica a portare avanti la famiglia, tra problemi economici e generazionali nel dialogo con i figli adolescenti, sempre più inquieti. Atti di vandalismo e stupidità dovuta alla noia e alla poca educazione, sono in forte aumento. La percezione della sicurezza è tracollata e non solo per i furti innumerevoli di biciclette. L’accoltellamento vicino alla piazza del comune di un paio di mesi fa, ne è la dimostrazione.
Per non parlare di un utilizzo, del tutto discutibile, di servizi da noi pagati, come l’ufficio dell’impiego e i servizi sociali. Come quello di stage, assegnati con un criterio, quanto meno poco chiaro. Un giorno apriremo anche questo argomento, visto che l’assessore/a a questo Dipartimento, sarà quasi sicuramente la futura candidata a Sindaco di Basiglio, al posto del gia’ quasi ex Patrone (l’Hollande dell’interland milanese).
È un comune in declino ma sopratutto in stallo, per la distanza che c’è tra questa giunta, la vecchia giunta, il pasticcio del PGT e i costruttori. E’ un comune che si sta accartocciando intorno a polemiche sterili ed a vari e numerosi ricorsi al TAR, che bloccano inevitabilmente qualsiasi forma di sviluppo sul territorio. Il PGT è stato gestito malissimo. Frutto, forse, della troppa accondiscendenza verso alcuni costruttori e non solo. Frutto di giochi di potere fatti da persone che nemmeno al monopoli, riuscirebbero a vincere. Finirebbero senza terreni e senza soldi. Chi più, chi meno ha le proprie colpe, nella precedente gestione e sopratutto nella nuova gestione, che si è fatta eleggere in nome di un PGT da bloccare e modificare e che invece, non solo, non ha fatto nulla di quanto promesso ma ha peggiorato la situazione, bloccando qualsiasi possibilità di uscire da questa impasse che sta logorando, lentamente ma inesorabilmente, il nostro territorio. Detto questo, ora il PGT c’è e va comunque applicato. Il Commissario inviato dalla Regione lo attesta. Altrimenti niente sviluppo sul territorio, niente investimenti, niente oneri di urbanizzazione e di conseguenza niente soldi in cassa, che si traduce in minori e più scadenti servizi ai cittadini che non vivono e non mangiano con le discussioni sul PGT. È chiaro che va gestito e sopratutto va applicato per il bene dei cittadini e cercando di ottenere il massimo, in termini di infrastrutture necessarie e servizi utili al cittadino. Bisogna ottimizzare al massimo gli oneri di urbanizzazione, controllandone poi l’utilizzo. Se questo PGT ha portato malumori anche, in parte strumentalizzati, ora deve portare sviluppo e benessere a questo comune, nella stessa misura in cui ha portato polemiche e risse legali. È il minimo sindacale che si meritano i cittadini. Tutti. Quelli d’accordo e quelli che erano contro questo PGT. È il minimo risarcimento dovuto a noi tutti. Ma è vitale, assolutamente vitale che la situazioni si sblocchi. Purtroppo sta per iniziare una campagna elettorale che sarà lunga e sicuramente poco serena. Speriamo solo che quest’ultimo tempo che rimane, sia sfruttato al meglio da questa giunta, fosse solo per un rigurgito di dignità. E sia sfruttato al meglio da chi vorrà candidarsi, per provare a cambiare le cose. Ma sul serio. I cittadini difficilmente cascano due volte nella stessa farsa. A sto giro, penso sia ora di fare sul serio per chi si candiderà. I problemi sono tanti e la situazione è complessa. Ma speriamo ci sia qualche persona di buona volontà, capacità e onesta’ che possa, con pazienza ed intelligenza, riportare trasparenza, sviluppo, investimenti, lavoro e sicurezza. Sappiamo che non sarà facile per nessuno. Ma chiediamo serietà e assunzione di responsabilità a chi si candiderà per provarci.
Insomma, ma alla fine, chi siamo noi? non siamo nessuno come rispose Ulisse, a Polifemo.
Prima di accecarlo.
GP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 139.413 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Articoli più cliccati

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: