Presentazione ufficiale del Candidato Sindaco Simone Patera, davanti ad un centinaio di Persone. Ed ennesima polemica al seguito. A sto giro protagonista il Partito Animalista. Domani,4 maggio, c/o Cascina Vione presentazione del candidato Luigi Onesti per il Partito Democratico.

Lascia un commento

3 Mag 2018 di Il Grillo parlante

Ed eccoci qua con il solito appuntamento settimanale per un sunto delle attività politiche sul territorio, visto l’avvicinarsi (ma manca ancora una vita, anzi due) delle elezioni amministrative per il nostro Comune, con la scelta del nuovo Sindaco e della nuova amministrazione.

Tra feste e ponti fortunatamente, la politica ha subito un rallentamento ma non si è fermata del tutto. Il 26 aprile scorso è andata in scena, davanti ad un centinaio di persone, la presentazione del tanto annunciato candidato Sindaco della lista civica La straordinaria Basiglio supportato anche dai simboli di Forza Italia, della Lega e del Partito Animalista con la presenza dei vari coordinatori e loro candidati di riferimento. E a tal proposito, dopo la spaccatura di Forza Italia, i mugugni di parte degli elettori delle Lega, ci volevamo far mancare la discussione che e’ avvenuta all’interno del partito Animalista con le dimissioni del numero due del partito, Alessandro Mosso? Assolutamente no.

Proviamo a spiegare cosa e’ successo anche se, riteniamo il partito, in questione, un logo creato ad arte, come succursale di Forza Italia e di conseguenza con nessuna storia e ideologia ma, con l’intento furbesco, di prendersi i voti di tutti quei cittadini, lontani dalla politica ma con una sana passione e amore per gli animali. Sicuramente molti sono in buona fede e tanto viene fatto, per gli animali ma non possiamo fare a meno di pensare da chi è nato e perchè è nato. E dargli il valore che merita. Poco o nulla, almeno per quanto ci riguarda. Comunque, tornando ai fatti di Basiglio, dopo la decisione, di concedere il simbolo a sostegno del candidato della Straordinaria, da parte della Direzione del partito e/o della Brambilla, vede la forte presa di posizione del coordinatore Nazionale nonchè numero due del partito, Alessandro Mosso che ha non solo osteggiato tale scelta ma che la contestata duramente fino alle dimissioni. Alessandro Mosso è persona estremamente conosciuta anche qui a Basiglio ed e’ sempre stato un sostenitore dell’ex sindaco Marco Flavio Cirillo a cui, ha ribadito il suo appoggio anche per queste elezioni. A tal proposito ha emesso un comunicato, prima pubblicato e poi tolto su Agenpress che noi vi riportiamo per intero.

Il coordinatore della Brambilla lascia: “il Movimento Animalista è morto”

“Le ragioni sono tante, ma principalmente Basiglio ha determinato la mia uscita ufficiale da questo Movimento”. Così in una nota Alessandro Mosso ex coordinatore nazionale dell’on. Michela Vittoria Brambilla. “Nonostante – prosegue – le mie perplessità, ragioni politico/economiche hanno evidentemente prevalso.

D’altronde era nell’aria lo sfascio del partito animalista, dagli errori delle elezioni regionali alle dichiarazioni folli del Molise sulla caccia, finanche l’inserimento di soggetti tutt’altro che ambientalisti. Per la vicenda Basiglio, città in cui vivo e alla quale tengo molto, devo stendere davvero un velo pietoso.

Come è possibile che una formazione di ispirazione animalista e ambientalista possa apparentarsi con liste riconducibili agli stessi costruttori? È assolutamente vero che Marco Flavio Cirillo (ex Sottosegretario all’Ambiente), quando ancora era a Sindaco, per obbligo di legge regionale ha dovuto approvare entro 31 dicembre 2012 il PGT.

È altrettanto vero che il PGT non consumava aree agricole, era a consumo di suolo zero come certificato dalla provincia di Milano. Ed è inconfutabile che avrebbe portato l’equivalente di 41 milioni di opere e servizi pubblici a vantaggio dei cittadini.
Vero che la sedicente Officina con Patrone (attuale Sindaco) ha dapprima fatto campagna contro il PGT vincendo per questo le elezioni e successivamente, per sudditanza o negligenza, ha agevolato i costruttori azzerando tutte le opere e servizi pubblici previsti dal PGT e chiedendo in cambio le monetizzazioni, soldi, con uno sconto di 11 milioni di euro a vantaggio dei costruttori, snaturando di fatto il PGT e trasformandolo in una speculazione edilizia.

Ora per le nuove elezioni del 10 giugno, ci sono intrighi spaventosi”. Conclude la nota Mosso: “L’OFFICINA si presenta sotto falso nome probabilmente per vergogna, visto che la cittadinanza è arrabbiata per essere stata presa in giro (PGT no e poi PGT si). In tutto questo bailamme i costruttori con la Leonardo S.p.A. non sono stati certo con le mani in mano.Ed ecco ‘La Straordinaria Basiglio’, peccato che questa lista sia legata ben stretta a Forza Italia, peccato che l’Impresa Leonardo (costruttori dell’area interessata al PGT) sia capeggiata da Fininvest! Come può una lista legata ai costruttori – insiste Alessandro Mosso – essere super partes per gestire gli stessi costruttori nel PGT?Cosa ancora più grave come può un Movimento che si professa difensore dell’ambiente appoggiare questa lista? Ho taciuto sulle miriadi di gaffe del Movimento Animalista ma questa scesa in campo nella mia cittadina m’impone d’intervenire”.

31562054_10211557877677866_1612234623025152000_n.jpg

Di contro la risposta del Movimento Animalista non si e’ fatta attendere. Direttamente dal loro sito pubblichiamo la loro comunicazione in merito al simbolo concesso al seguito, del Candidato Sindaco Simone Patera.

Comunicato movimento Animalista al seguito del candidato Sindaco Simone Patera.

LOMBARDIA, AMMINISTRATIVE: IL MOVIMENTO ANIMALISTA A BASIGLIO CON SIMONE PATERA

A voi ogni valutazione. Noi non entriamo nel merito della discussione. Di sicuro questa candidatura ha creato diverse discussioni all’interno dei partiti che la supportano. Vedremo l’11 giugno chi avra’ avuto ragione. O per meglio dire una giusta visione delle cose.

Per il resto è accaduto poco o nulla. Per ora, in piazza con i loro Gazebo, abbiamo visto la lista civica Insieme (ovvero OFFICINA) della vice sindaco Lidia reale che nonostante si nasconda dietro un cambio di colori e di simbolo, oltre al nome della lista ha, al suo seguito, sempre gli stessi personaggi di questa amministrazione che ritengono di essere all’altezza di stare altri 5 anni alla guida di questo Comune, d’altronde il senso critico di questa gente si limita alla scelta delle vacanze estive e non senza problemi. Sempre presente, ormai da un mese, il Gazebo della lista civica Cittadini Solidali per Basiglio, di Marco Flavio Cirillo che, ha raccolto le firme a supporto della propria candidatura in pochissimo tempo e senza nessuno sforzo. Una parte della cittadinanza suoi elettori da sempre, non lo ha dimenticato, e l’ex sindaco, continua ad avere un certo seguito, nonostante i vari detrattori che non gli hanno mai perdonato la firma di un PGT, tanto discusso e su cui si dirà di tutto e di più e dove la verità sarà merce rara. Ognuno per la sua parte. Da segnalare che e’ uscito il simbolo definitivo della lista in questione con il nome del candidato Cirillo all’interno del simbolo, cosi’ da chiudere ogni dubbio e chiacchiericcio.

IMG_20180428_133220.jpg

Da sabato prossimo 5 maggio dovrebbero esserci anche gli altri Gazebo. E’ certo quello della Straordinaria Basiglio, come dovrebbe esserlo, quello dei 5 stelle.

31760173_287989265073701_2833189676615991296_n.jpg

Non sappiamo se sara’ in piazza pure il simbolo del PD che domani venerdì 4 maggio, vedra’ i suoi rappresentanti, impegnati nella presentazione ufficiale del proprio candidato Sindaco, Luigi Onesti. Vedremo. Nel frattempo pubblichiamo volantino dell’evento.

.

31434573_163063117698697_5466519565578010624_n

Per il resto null’altro da dire per ora. Speriamo solo che tutti i candidati restino su livelli accettabili di scontro dialettico e di contenuti che siano di interesse per i cittadini e non scadano, in discussioni poco costruttive e di livello fangoso dove si insultano parenti e istituzioni. Anche perchè la gente vuole sentire proposte e parlare dei problemi del nostro Comune. Tutto il resto e’ noia.. anzi ha proprio stufato. Argomenti, non insulti o dietrologie diffamatorie, i cittadini questo vogliono. Solo questo. Chiunque userà il fango al posto dei contenuti, non avrà consenso. E se ne accorgerà nelle urne.

Speriamo bene. E per ora chiudiamo questo articolo con un in bocca al lupo. Per tutti. Ma non fraintendetemi. L’augurio non e’ per i candidati ma per noi cittadini. Visto le premesse ne abbiamo bisogno.

Alla prossima puntata…

AL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 134.393 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

5.000.000 di SI.

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: