Ci siamo. Finalmente è quasi finita. Ultime valutazioni e pensieri in libertà sulla campagna elettorale in corso, sul PGT e sul fango che sta coprendo contenuti e programmi. Purtroppo. Fermo restando che i cittadini sono stanchi di questo e l’unico effetto che si rischia di ottenere è quello, di abbassare la percentuale dei votanti di domenica prossima 10 giugno.

4

6 giugno 2018 di Il Grillo parlante

Finalmente ci siamo quasi..

Ancora pochi giorni e si vota. Il 10 di giugno oramai è prossimo. E meno male perchè un altra settimana non ce l’avrei fatta, anche solo un giorno in più non lo avrei  potuto sopportare. E’ stata una campagna pessima e in alcuni momenti meschina… e purtroppo non è ancora finita. Volantini senza contenuti (non tutti per fortuna) ma, pieni di insulti e fango in buona quantità, bugie o verità modificate ad uso e consumo del “cantore” di turno. Come se la gente fosse scema. Come se, il cittadino che è stato inondato di volantini che, ha dovuto fare lo slalom tra i gazebo politici e che, ha ricevuto più inviti ad eventi in questo ultimo mese che in tutta la nostra vita, fosse un contenitore senza capacità critica e di pensiero indipendente.

Gente che si scanna sul web, chi per passione, chi per creare zizzania e chi pagato apposta per farlo cercando di influenzare i cittadini, verso una lista elettorale. Anche qui, come se il cittadino fosse incapace di avere un proprio cervello.

Per non parlare di giornali schierati a favore o contro, con articoli su commissione, tipo “Il fatto quotidiano” (per me “il fango quotidiano” come mi piace chiamarlo) che tra l’altro ha tirato in ballo anche se in modo apparentemente marginale questo blog . In modo, oltretutto, confuso. Per chiarezza,  l’Assessore Marazzi ha querelato la sottoscritta per un articolo pubblicato qualche tempo fa sul blog che riporto di seguito https://lavocedibasiglio.wordpress.com/2018/02/05/quando-la-faccia-e-il-culo-faticano-a-distinguersi/

C’è di mezzo  Rivalago, la delibera 34 che rendono potenzialmente edificabili, le zone verdi di Basiglio, la delibera con il quale si sono stanziati i 48.000, la nomina illegittima dell’assessore Vicamini e altre cose da noi segnalate.  Tutto inserito nella mia memoria difensiva presentata a chi di dovere. La sottoscritta ha denunciato lo stesso assessore per un suo comportamento poco consono che per quanto mi riguarda sfociava nelle minacce. Deciderà la Procura di Milano. Nulla di più e nulla di meno. E di questo scriverò solo dopo che la Procura avrà deciso. E se non fosse stato per l’articolo del “Il fatto quotidiano”, non ne avrei neppure parlato. Tutto il resto riportato in quell’articolo, lo ritengo confuso ed anche poco veritiero e, non solo per la parte che ci riguarda, con quantità di fango superiore alla media.

In tempi non sospetti, ovvero più di un anno fa, pubblicai un articolo (che riporto di seguito) dove spiegavo la mia avversione, verso articoli diffamatori contro chiunque, dallo Sporting a Marco Flavio Cirillo. E non ho cambiato idea ora. Un avviso di garanzia o articoli di giornali, non possono essere forme di condanna nei confronti di nessuno. E nemmeno materiale per una campagna elettorale. Vale per tutti, almeno per quanto mi riguarda.

Preferiamo le zanne delle belve alla bava degli sciacalli. (Indro Montanelli) 

aprile 19, 2017 di Il Grillo parlante

Lo scrivemmo giorni fa, lo ribadiamo. Non saremo mai noi che faremo sciacallagine su un avviso di garanzia. A chiunque sia destinato. DI qualsiasi colorazione politica. Di qualsiasi etnia. E vogliamo pubblicare uno scritto recuperato dal web di cui, pur non conoscendone l’autore, ci sentiamo di sottoscrivere persino nelle virgole. Non a difesa dell’ex sindaco Cirillo ma in nome di una civilta evoluta e che sa contrapporsi e persino combattersi, se necessario ma, nel rispetto e con argomentazioni valide. Non certo come gli sciacalli che con la bava alla bocca che sfruttano e sopravvivono grazie alle disgrazie altrui. E questo, per quanto ci riguarda, vale per tutti. A difesa di tutti. Tempo fa girarono articoli pesanti contro il Presidente dello sporting di Milano 3. La pensiamo allo stesso modo a maggior ragione se si parla di un’azienda che sul territorio ha creato occupazione. E noi pensiamo a loro. Non ai giornali, alle chiacchere e al sentito dire. Il giudizio eventuale penale ci pensera’ la Magistratura. Il nostro compito invece e’ quello di riportare la verita’. Non il fango. Quest’ultimo lo lasciamo agli sciacalli.

E’ per questo che non daremo mai spazio ad articoli dove si fanno ricostruzioni non avvallate, da sentenze almeno di primo grado di un qualsiasi tribunale. Questo vale per tutti.  Ho visto troppi colpevoli di avvisi di garanzia assolti in fase processuale per non diventare garantista.

Sento da voci riportate che, si stanno muovendo anche i giornali che fanno capo a Berlusconi, oltre al Fatto quotidiano per un ultima uscita di articoli ad personam. Spero sia una bufala. Sarebbe la pietra tombale su questa campagna elettorale.

Avrei voluto leggere ed ascoltare piu’ programmi e contenuti. Ed invece ho visto il peggio che si possa vedere tra fango e insulti. E come me, immagino pure voi che leggete. E come me immagino siate nauseati pure voi. Almeno io lo sono.

Alla fine, proprio per questi motivi, sarò molto pragmatica, la mia decisione al voto è legata alla capacità ed esperienza di chi andrò a votare. Non mi interessa altro. Sono stanca di sentire chiacchiere. Quello che conta per me, è che chi si siederà sulla sedia di Sindaco di Basiglio, sappia come muoversi. E sappia cosa fare. Da subito. C’è il PGT da gestire. E ci sono gli oneri di urbanizzazione da sfruttare al meglio. Voglio uno che conosca gli ambiti in cui si muove.

Di mio mi sento più “fortunata”, rispetto ad altri cittadini e diversi di voi che leggono,  perchè non sono contro, totalmente, al PGT. Lo ritengo un male necessario da sfruttare al meglio, cercando di limitarne i danni, ottimizzando i benefici. Di conseguenza mi è più facile decidere perchè ho una serenità maggiore per valutare con piu’ lucidità senza rischiare di farmi confondere dalle mille polemiche. Questo Comune non si mantiene solamente con le tasse, partiamo da questo presupposto, soprattutto da quando la grande crisi economica e i governi Monti, Letta, Renzi hanno tagliato i trasferimenti dallo Stato ai Comuni. Ed è anni che occorre aprire mutui, (che dovranno ripagare i cittadini di ora e di domani per i prossimi anni),  per poter fare gli interventi strutturali su edifici e territorio e per poter tenere le casse del comune in attivo.

Per quanto mi riguarda sono per il male minore, ovvero sacrificare un pezzetto di territorio, con criterio e cercando di portare a casa soldi in oneri di urbanizzazioni ed opere utili alla cittadinanza che possano garantire uno sviluppo importante,equilibrato tra strade ed infrastrutture, per un rinnovamento che è vitale, per far tornare Basiglio ai fasti di un tempo,  senza che il valore immobiliare delle case gia’ in essere possa scendere ulteriormente. Ergo io non ho grossi problemi con il PGT firmato dall’ex Amministrazione Cirillo. Ho più problemi con chi ha rivisto drammaticamente al ribasso,  le convenzioni che accompagnavano il sacrificio del PGT. Questa amministrazione ha svalutato di diversi milioni di euro gli accordi che erano ben diversi nella prima stesura voluta dalla giunta precedente. Giusto per dare a Cesare quel che e’ di Cesare. E i meriti o le colpe a chi tocca veramente.

Poi rispetto ovviamente chi non la pensa cosi’ e che, ritiene più importante preservare il territorio. Rispettabilissima posizione. Ma chi tra i candidati Sindaci si pone in contrapposizione netta al PGT dovrebbe pero’ spiegare, come intende programmare la vita del Comune e soprattutto, delle casse del Comune senza la ventina di milioni di euro in arrivo nei prossimi  10 anni, in oneri di urbanizzazione. Facile dire che si vogliono fermare i costruttori e poi presentare un programma attuabile solo tramite gli oneri di urbanizzazione derivanti dal PGT.

Mi sembra molto una campagna elettorale falsata. Nel senso che tutti hanno fatto promesse notevole e tutti le possono attuare solo con i soldi dei costruttori. Questa Amministrazione ad esempio dovrebbe spiegare ai cittadini, come fa a sostenere economicamente tutti i lavori di riqualificazione messi nel DUP 2018-2020 (documento unico di Programmazione), mettendo come copertura a bilancio, proprio i futuri oneri di urbanizzazione che, semestralmente entreranno nelle casse del comune, se poi dichiara e promette (di nuovo, la prima volta non e’ andata molto bene.. ) di fermare i costruttori che vorrebbe dire, perdere anche i milioni di euro degli oneri di urbanizzazione.

Per onestà intellettuale chi continua a promettere di fermare il PGT dovrebbe spiegarci come intende mandare avanti e riqualificare il nostro Comune in modo alternativo e senza i soldi degli oneri.

Poi c’e’ chi promette di modificare il PGT “convincendo” un costruttore a non procedere con un loto di appartamenti ma, sostituendoli con una RSA. Ovvero un soggiorno per anziani che permetterebbe di poter modificare la convenzione. Si parla della zona sotto la torre piezometrica che è davvero orrenda. Non e’ voce nuova. Mi era già capitata di sentirla. Il motivo principale sarebbe perchè con una torre cosi’ brutta difficile vendere le case in quella zona. Che ci sta. Io non sono contraria ad un eventuale scenario del genere. Però la paura è che, potendo intervenire sulla convenzione, si possa poi andare a cambiare anche altri parametri come quello importante del limite del 70%. Ovvero non si può proseguire nella costruzione dei vali palazzi se non si e’ prima venduto almeno il 70% del costruito.

Quando si mette mani ad una convenzione, non si sa mai come finisce. Abbiamo gia’ dato con la giunta di Officina ora sostituita con la lista Insieme capitanata da Lidia Reale vice sindaco e candidata a sostituire il Sindaco attuale.  Non vorremmo che si ripetesse. Anche perchè la lista che propone questa nuova soluzione e’ quella che sostiene il candidato Sindaco 26 enne (27 nel prossimo novembre), Simone Patera. Ed è quella che viene identificata da molti cittadini e dagli avversari politici come la lista del Costruttore. Non è detto che sia così ma per chi lo pensa non possiamo dire che pecca a prescindere.

Relativamente ad AT01 non si fara’ di suo. Senza bisogno di interventi di nessuno. E’ risaputo che il costruttore stia cercando di vendere in quanto non piu’ interessato a costruire ed investire un botto di soldi, in un momento in cui, il mercato immobiliare non e’ ancora in ottima salute come prima della crisi. La ripresa e’ lenta. Non serve fare nulla se non aspettare. Poi se riuscirà a vendere a qualche straniero, se ne riparlerà ma per come sento, nessuno al momento ha mostrato interesse in un affare di questo tipo,  probabilmente capendo che non e’ remunerativo. Non ora.

Alla fine in tutto sto casino.. non rimane altro che votare il più capace ed il più esperto. Al netto del PGT e di tutte le polemiche, di avvisi di garanzia tutti ancora da verificare non essendo nemmeno ancora andati a processo e di sospetti gettati ad arte su ndrangheta e mafia.  Sono stanca dell’immobilismo che vige in questo Comune da anni. Tutto si sta deteriorando. Dalle strutture, alla educazione delle persone, alla noiosa insostenibile leggerezza dell’essere, dei nostri giovani che li porta a regredire umanamente e culturalmente rispetto alle generazioni passate. E’ ora di cambiare.

E non voglio votare e decidere, tra polemiche e rabbia che contraddistinguono il PGT. Voglio scegliere chi tra questi candidati è più preparato ed esperto e capace di tenere testa ai costruttori senza cedere di un millimetro. Ma mantenendo un rapporto equilibrato e giusto per entrambe le parti. E non di sudditanza.

Tanto il PGT oramai c’è. Le convenzioni sono già state ridimensionate. Almeno si salvi il salvabile e si salvi il nostro Comune con una gestione virtuosa efficace ed efficiente.

Ultima cosa: votare e’ importante. Non importa per chi votate ma importa che votate. Altrimenti perderete il diritto di critica per i prossimi 5 anni. Basiglio è di tutti. Ed è giusto che tutti sentano il dovere e non solo il diritto di votare.

Concludo ricordando gli eventi di Chiusura della campagna elettorale.

Il 7 di giugno toccherà alla lista Onesti per Basiglio supportata tra gli altri dal PD, l’8 giugno invece vedra’ tutti gli altri 4 candidati sindaci chiudere in piazza la campagna elettorale. E poi finalmente silenzio almeno per un giorno. Per il 9 giugno tutti quanti hanno annullato i vari eventi in piazza che potevano trasformarsi in ulteriore campagna elettorale.

Inizio ad anticipare che come Blog, stiamo organizzando la diretta web, dai seggi il 10 giugno e dello scrutinio del voto la notte dell’11 di giugno. Per potervi raccontare minuto per minuto di un elezione che di sicuro sara’ davvero imprevedibile. Io stessa, ad esempio,non saprei fare un pronostico e non ci scommetterei nemmeno un centesimo. Impossibile fare ogni qualsivoglia previsione.

E che l’11 di giugno, passato tutto, Dio ce la mandi buona.

Buon voto a tutti.

ps Vi segnaliamo il seguente articolo sulle modalita’ del voto di domenica prossima.

Modalità di voto per Domenica 10 giungo e fac simile scheda elettorale.

nqfv7e5wrj-buttare-fango-su-altre-persone-non-toglie-quello-che-avete-addosso_a

4 thoughts on “Ci siamo. Finalmente è quasi finita. Ultime valutazioni e pensieri in libertà sulla campagna elettorale in corso, sul PGT e sul fango che sta coprendo contenuti e programmi. Purtroppo. Fermo restando che i cittadini sono stanchi di questo e l’unico effetto che si rischia di ottenere è quello, di abbassare la percentuale dei votanti di domenica prossima 10 giugno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 145.909 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Articoli più cliccati

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: