Lidia Reale è il Sindaco del Comune di Basiglio, con  1172 voti e, nonostante un calo di 700 voti rispetto a 5 anni fa, sono riusciti comunque a portare a casa la vittoria, più per demerito degli altri che per loro meriti. Il suicidio del centro destra rimarrà nella storia del nostro comune. Quando si viene votati, solo dal 18% degli elettori aventi diritto, non è un proprio merito aver vinto ma, semmai un demerito degli avversari.

Lascia un commento

11 giugno 2018 di Il Grillo parlante

Lidia Reale è il Sindaco di Basiglio, con 1172 voti e, nonostante un calo di circa 700 voti rispetto a 5 anni fa, sono riusciti comunque a portare a casa la vittoria.

Il suicidio del centro destra con la spaccatura che, ha dato luogo a due liste civiche che, si sono divisi i voti, l’orrenda campagna elettorale fatta di fango, compreso gli ultimi interventi del fatto quotidiano che hanno, molto probabilmente, influenzato il risultato finale e, la scarsa partecipazione della cittadinanza di cui ha votato, poco più del 50%, sono le motivazioni di una vittoria con solo il 18% degli aventi diritto al voto (6495). Non un grande consenso. Anzi se vogliamo nemmeno il minimo sindacale. Ma sono stati aiutati dalla folle spaccatura, all’interno del centro destra che, ha comunque visto la lista di Marco Cirillo (895 voti) superare la lista di Simone Patera, (721) voti, dove i due simboli di partito, ovvero forza Italia, (nonostante lo schieramento messo in campo) e, Lega non hanno performato (per usare un eufemismo) quanto ci si sarebbe aspettato (il 4 marzo scorso presero quasi 1800 voti sommando i loro risultati) e, lo si capisce dalle preferenze, dimostrando che la maggioranza” assoluta, dei loro abituali elettori non hanno gradito, le scelte fatte, preferendo votare la lista di Marco Cirillo, che è vero che ha perso oltre 300 voti rispetto a 5 anni fa ma ne ha comunque presi quasi 900, senza partiti e contro tutto e tutti. Sperando che la lezione sia servita, ci auguriamo che già nei prossimi giorni si incominci una strada nuova che possa ricostruire una opposizione, di centro destra degna di tale nome e riportare un’unione tra i loro elettori. Quarta la lista Onesti che ha raccolto quasi 450 voti e paga, in parte, la crisi del Pd a livello nazionale. Infine quinto il M5S che ha raccolto poco più di 200 voti. Non un grandissimo risultato, bene ma non benissimo, se pensiamo ai voti raccolti solo 3 mesi fa (519). Forse dare più spazio al programma e meno alle campagne contro, farsi vedere maggiormente dai cittadini, lavorando sul territorio, avrebbe pagato di più. Forse. Di sicuro questa campagna elettorale, piena di veleno e fango, l’unico effetto, che ha ottenuto, è stato quello di tenere la gente a casa.

Comunque oramai è andata e per i prossimi 5 anni, chi ha fatto promesse mirabolanti come quella di fermare i costruttori, dovrà mantenerle. Visto come è andata nei precedenti 5 anni con il Pgt, non siamo molto confidenti ma staremo a vedere. E questo blog proseguirà normalmente la sua linea, senza fare sconti alla nuova amministrazione come era per la precedente. Per noi non cambia nulla. Anche perché il 67% di chi è andato a votare non lo ha fatto per loro. Se poi aggiungiamo chi non è andato a votare, si arriva all’82%

Non hanno vinto per loro meriti ma per demeriti degli altri, oltre all’aiutino dell’ultimo momento, del fatto quotidiano (sarebbe interessante conoscerne i mandanti e a tal proposito girano voci inquietanti ma proprio perché sono voci, evitiamo di pubblicare). Insieme le due liste di centro destra, avrebbero ottenuto oltre 1600 voti vincendo a mani basse.

Comunque, archiviate queste elezioni, ora si deve, andare avanti e tornare a parlare di Pgt, di Rivalago e dei problemi irrisolti già nella precedente amministrazione. Vedremo cosa sapranno fare in questo nuovo mandato.

Relativamente alla composizione del consiglio Comunale, per la maggioranza sono stati eletti i seguenti candidati: Marco Rossignoli, Elisabetta Negri, Fabio Vinciguerra, Daniela Gironi, Mattia Belfio, Gloria Lillia e Alberto Cervi.
La lista di Marco Flavio Cirillo ha avuto 895 voti ed entra in Consiglio Comunale con due consiglieri: Marco Flavio Cirillo e Anna Moneta.
La lista di Simone Patera ha avuto 721 voti ed entra in Consiglio Comunale con un Consigliere: Simone Patera.
La lista di Luigi Onesti ha ottenuto 438 voti ed entra in Consiglio Comunale con un Consigliere: Luigi Onesti.

E che Dio ce la mandi buona.

AL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 145.906 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Articoli più cliccati

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: