Consiglio Comunale, tra conflitti di interesse, streaming e partenza dei lavori di AT02. Si parte dalle fognature. Or bene, cosa piu’ importante, i congiuntivi.

Lascia un commento

1 ottobre 2018 di Il Grillo parlante

La settimana trascorsa ha riportato in agenda un Consiglio Comunale e una riunione informale dei delegati del comprensorio con il Comitato e l’Amministratore, in preparazione alla Assemblea ordinaria del 23 ottobre prossimo, dove si terranno le elezioni per il rinnovo annuale dei membri del Comitato e l’elezione dell’Amministratore del Comprensorio che avviene ogni due anni. Al momento a parte la ricandidatura dell’attuale Amministratore Dr. Luca Ruffino, non si sono palesati, altri candidati. Ma di questo parleremo in altro articolo.

Rimanendo sul Consiglio Comunale (25 settembre scorso) che, vedeva all’ordine del giorno, alcuni punti relativi a delle sistemazioni di Bilancio, ci scusiamo ma, non siamo in grado di dirvi nulla, in quanto, già e’ complesso un bilancio di un ente pubblico, se poi, a spiegarlo è il nostro nuovo assessore al Bilancio, allora e’ davvero impossibile riportarvi qualsiasi cosa. Incomprensibile, arruffone e persino infastidito nel dover rispondere alle domande dell’opposizione.

Rimpiangiamo l’ex assessore al Bilancio, unico che si salvava della vecchia giunta ed infatti non si e’ ricandidato. Sapeva spiegare anche ai profani come noi e si capiva che conosceva la materia di cui parlava. Ridatecelo.

Per chi vuole provare a capirlo, a fine articolo riportiamo streaming del Consiglio.

Oltre al bilancio, come quinto punto all’ordine del giorno, era prevista l’approvazione del famoso, anzi oramai, famigerato regolamento per lo streaming delle sedute del consiglio comunale che tante polemiche ha causato, e persino una denuncia alla Sindaca per abuso d’ufficio.

Come facemmo notare in precedente articolo che annunciava il Consiglio, non ci sembrava una cosa da persone sveglie averlo messo al punto 5. In quanto fino alla sua approvazione le polemiche sull’uso dello streaming sarebbero proseguite. Ed infatti, la Sindaca ad inizio seduta, ha proposto una mozione dove veniva spostato come primo punto, cosi da troncare le polemiche che gia’ si sentivano tra i banchi dell’opposizione. Per la cronaca rappresentata dal candidato sindaco Patera, della lista Patera Sindaco e la consigliera Anna Moneta per Cittadini solidali di Basiglio.

Quest’ultima ha presentato un paio di emendamenti che avrebbero allargato la platea dei possibili richiedenti che avrebbero potuto effettuare lo streaming.

Ma per farvi capire meglio riportiamo direttamente le loro parole riprese da un loro comunicato.

REGOLAMENTO RIPRESE WEB: BOCCIATI I NOSTRI EMENDAMENTI

Come previsto, la maggioranza boccia i due emendamenti presentati dai nostri consiglieri che avrebbero favorito la partecipazione di tutti i cittadini.

E quando diciamo tutti intendiamo proprio tutti!

Purtroppo gli arroganti si dimostrano tali quando non sono capaci di cogliere le migliorie proposte dall’opposizione e ne fanno solo una questione personale, di lesa maestà.

Con i nostri emendamenti chiunque avesse avuto un blog o un sito che si fosse occupato di questioni cittadine avrebbe potuto riprendere le sedute e divulgarle, previa identificazione.

Così non sarà col regolamento sulle riprese approvato dal sindaco e da quei consiglieri che lo sostengono…

Mentre per quanto riguarda il consigliere d’opposizione Simone Patera, lo streaming andrebbe esteso anche ai consigli di Giunta. Proposta che noi ci sentiamo di sottoscrivere. E’ li che vengono redatte le delibere piu’ discutibili, nel silenzio generale.

Riportiamo le parole del Consigliere Patera che sappiamo, presentera’ a breve una mozione in merito.

“È fuori da ogni discussione che la diretta streaming debba essere regolamentata, creando un progetto serio e che debba essere mandata on-line sul sito ufficiale del Comune di Basiglio come avviene in ogni comune d’Italia.

È fuori discussione anche la professionalità del giornalista che attualmente si occupa delle riprese, ma mi sorgono spontanee delle domande a riguardo: il sindaco ha richiesto garanzie di continuità del servizio? È stato stipulato qualche contratto? Nel caso in cui in una delle prossime sedute del consiglio, il giornalista dovesse essere impossibilitato a parteciparvi, non viene effettuata la diretta streaming oppure il sindaco ha individuato un sostituto?

Tutte queste domande necessitano di una risposta dal sindaco, dal momento che la diretta streaming ha come fine la trasparenza.

Detto questo, la diretta streaming è sicuramente un ottimo supporto per la trasparenza e la diffusione delle sedute del consiglio comunale, dando l’opportunità a tutti di poter seguire in diretta (o rivedere) lo svolgimento della seduta attraverso un dispositivo elettronico.

È giusto che i cittadini di Basiglio possano sentire in maniera integrale e senza manipolazioni le sedute del consiglio, ma credo che sia altrettanto giusto che possano ascoltare anche le sedute della giunta comunale. Perché? Perché così potremo ascoltare l’assessore all’urbanistica parlare di Rivalago o delle nuove costruzioni, oppure ciò che la giunta ha intenzione di fare per il bando del parco giochi Vione o ancora per la casa della danza e della musica.

Quindi, proprio perché credo molto in questa iniziativa della nuova amministrazione riguardo le dirette streaming e nel principio della trasparenza, proporrò alla sindaca Reale come consigliere di minoranza della lista Patera sindaco, di registrare via streaming anche le sedute della giunta comunale!”

https://simonepatera.wordpress.com/2018/07/14/diretta-streaming-anche-per-le-sedute-della-giunta-comunale/

Ultimo punto del consiglio riguardava le regole di ingaggio tra cittadini e la istituzioni per la regolare vita democratica del nostro comune. Sono state dismesse tutte le commissioni popolari in essere e azzerato il tutto. Hanno alzano il numero delle stesse ma i membri e la tipologia delle commissioni saranno a scelta insindacabile del Sindaco e del Consiglio.

Riportiamo sempre le parole del consigliere d’opposizione Simone Patera, in merito a questo punto.

“Ieri sera è stato approvato dal consiglio comunale, con mio voto contrario, la modifica all’articolo 11 “Commissioni consultive popolari” del regolamento sulla partecipazione all’amministrazione comunale, senza neanche confrontarsi con i consiglieri di minoranza nella stesura. Nell’articolo del regolamento precedente vi erano enunciati i nomi delle commissioni relative ai vari argomenti come l’urbanistica, la cultura, etc..
Dopo il consiglio di ieri, come ribadito dall’assessore agli affari legali del comune via streaming, sono stati aboliti i nomi delle commissioni. Il nuovo articolo afferma che sarà il consiglio comunale ad approvare la formazione delle varie commissioni popolari. Ma nel pratico cosa vuol dire?

Se i Basigliesi volessero istituire una commissione sull’urbanistica per parteciparne e trattare alcuni temi (ad esempio Rivalago) la maggioranza in consiglio, quindi l’attuale amministrazione, potrebbe RIFIUTARSI.
NON CREDO CHE QUESTO SIA UN ATTEGGIAMENTO DEMOCRATICO!”

Una finezza difficile da comprendere nell’immediato. Si capirà più avanti il senso di questa modifica.

Nel frattempo ricordiamo che oggi, 1° ottobre 2018, iniziano ufficialmente i lavori per AT02. Almeno la rete fognaria. Vedremo se faranno fare una commissione apposita popolare. Vedremo quando questa amministrazione, ci parlerà di una causa in essere, per un risarcimento danni di qualche milione di euro (sembra due) che sembra pendere sulla testa del nostro Comune, grazie o per colpa, come preferite, alla vecchia amministrazione che in parte è presente tutt’ora. Ma su questo argomento, e’ un uscita articolo apposito. Non andiamo oltre.

Di sicuro, prevediamo un inverno caldo e ricco di polemiche.

Una cosa pero’ ci preme dirla. Orbene 🙂 i congiuntivi vanno trattati con cura. Sopratutto se si pretende di guardare gli altri con una superbia pari solo all’ultimo Re di Roma.
Sono e Siano non si usano a secondo del tempo e dei giorni della settimana.
Orbene 🙂 a tal proposito dedichiamo un video all’Assessore all’urbanistica e agli affari legali Alvise Rebuffi, il quale insiste con i suoi conflitti di interesse. Prendere nota e ripassare. Fa bene a tutti. In primis a noi.

Non parliamo del Consigliere Cervi, nonchè membro del Comitato tecnico del comprensorio e come se non bastasse, con ruolo anche, nella gestione del calore lotto A, dove e’stata impugnata, ci risulta, la scorsa assemblea tenutasi lo scorso giugno. Oggetto del contendere, la gara per il rinnovo della fornitura di calore, 2018-2021 di cui si vocifera, possa essere stata gestita male e impropriamente. Ci risulta essere finito tutto in tribunale. Ricordiamo agli interessati che mercoledì 3 ottobre, h. 15 presso la sala “bianca” della parrocchia, ci sara’ nuova assemblea straordinaria sempre per le decisioni prese in merito alla prossima fornitura triennale, del calore. Tornando all’onnipresente Consigliere Cervi, nonostante tutti questi impegni ci risulta, voglia far parte anche di una commissione che si dovrebbe occupare dei rapporti tra comune e comprensorio.

Come, non gli bastasse, essere già consigliere comunale, membro dell’ente tecnica del comprensorio e del Calore lotto A e a breve pure capoclasse. Sembra si voglia candidare anche per quel ruolo.

Crediamo che ci sia un grande problema di conflitto di interessi non ancora affrontato da questa Amministrazione e sarebbe ora che qualche membro dell’opposizione lo facesse presente nel prossimo Consiglio Comunale. Ci confidiamo.

Fermo restando che anche un membro del comitato del comprensorio ha la figlia che lavora in comune. Sarebbe il caso non si ripresentasse, se il rapporto di lavoro della figlia risultare ancora in essere.

Per ora e’ tutto per questo consiglio comunale.
In attesa del prossimo.
AL

DIRETTA STREAMING CONSIGLIO COMUNALE 25 SETTEMBRE 2018

conflitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 139.413 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Articoli più cliccati

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: