È ora che i bambini tornino a fare i bambini ed i politici del Pd e della sinistra, tornino a fare i politici nei modi e luoghi adeguati e non strumentalizzando dei ragazzini, per riproporre un argomento che palesemente non interessa, alla maggior parte degli italiani. Ovvero lo Ius Soli. Video esclusivo del padre di Rami (ragazzino eroe suo malgrado) che accusa i giornalisti di aver montato il caso e di averli strumentalizzati.

Lascia un commento

26 marzo 2019 di Il Grillo parlante

Ogni tanto ci piace scrivere di argomenti che vanno oltre il “confine” di Basiglio. Argomenti che riguardano i diritti civili o temi che vanno oltre il nostro piccolo territorio ma che possono riguardare tutti noi. E’ il caso dei ragazzini presi in ostaggio, da un pazzo senegalese con cittadinanza italiana concessa per aver sposato una italiana, autista dello scuola bus a cui voleva dare fuoco, con dentro ragazzini e professori e, con precedenti per stato in guida di ebrezza e tentata violenza sessuale su minore. Questa è, quasi, la parte più folle se possibile di una storia folle che, fortunatamente è finita bene senza ragazzini morti bruciati vivi (sarebbero stati oltre 50)

Dopo aver dato il giusto ringraziamento ai Carabinieri di San donato e il giusto Onore per il loro coraggio (l’hanno volutamente messo a rischio la loro vita per salvare gli ostaggi) e dopo varie trasmissioni, dove i ragazzini sono diventati eroi loro malgrado e, qualcuno si è anche fatto prendere la mano ed usare, da politicanti e giornalisti senza scrupoli, come dichiarato dal padre di uno dei ragazzini, il coraggioso, Rami che oramai tutti abbiamo imparato a conoscere, sarebbe il caso di spegnere i riflettori e fare un pò di silenzio.

Come scritto su vari giornali ” Il padre torna a parlare e afferma, in un video su Dagospia, di essere stato strumentalizzato dai giornalisti che lo hanno spinto a chiedere pubblicamente a Salvini la cittadinanza: “Loro mi dicevano: devi chiederla, ti spetta. Ma non è così, non è il mio sogno, io sto in Italia da più di 18 anni e non l’ho mai chiesta…”. Il padre di Rami afferma anche di essersi sentito strumentalizzato e nel video si rivolge direttamente al ministro degli Interni Matteo Salvini.  

Una cosa gravissima se fosse vera. D’altronde la casta dei giornalisti sta mostrando di poter essere peggio del politico più infingardo.  E non mi stupirebbe se avesse usato quel ragazzino. Poi secondo noi la verità, come in tutte le cose, sta a metà. Ora sarebbe comunque il caso di lasciare in pace Rami e Adam, l’altro ragazzino straniero che si è prodigato per salvare se stesso e gli altri compagni. Anche perchè tutto questo clamore eccessivo e strumentale, sta rischiando tra l’altro,  di fargli perdere quanto in effetti si sono guadagnati sul campo. Una cittadinanza per meriti civili.

Sarebbe anche carino dare una onorificenza, al ragazzino italiano che si e’ offerto come ostaggio dell’autista pazzo, al posto dei suoi compagni. Credo che questo gesto meriti tutto il rispetto per un piccolo grande UOMO che non ha pensato a salvare se stesso ma solo i suoi compagni. Se vogliamo entrare nel merito delle cose. Anche se non ci piace. Ma Nicolò (cuor di Leone), questo e’ il nome del ragazzo che si è offerto come ostaggio,  non conta. E’ purtroppo solo un italiano.

Per quanto ci riguarda, e’ ora che i bambini, tornino a fare i bambini ed i politici del Pd e della sinistra, tornino a fare i politici nei modi e luoghi adeguati e non strumentalizzando dei ragazzini, per riproporre un argomento che palesemente non interessa, alla maggior parte degli italiani. Ovvero lo Ius Soli. Siamo il paese europeo che concede più cittadinanza ogni anno. L’anno scorso 380.000. A 18 anni e dopo percorso integrativo chiunque può chiederla. Nel frattempo hanno tutti i diritti preservati. Dalla scuola alla sanità. Doveri meno. Ma questo vale anche per gli italiani. Di conseguenza di che stiamo parlando? Che i bambini tornassero a scuola e basta con tutte queste interviste. Un ragazzino italiano che si è offerto ostaggio al posto dei suoi compagni, non se lo è filato nessuno. Non serviva alla sinistra, per fare polemica. Basta. Chiudete il sipario su questa storia e su questi ragazzini. Basta interviste e tirarli per la giacchetta. Tornassero a studiare e la politica torni in aula parlamentare. Dove se hanno i voti, PD e chi lo segue, propongano lo lo Ius Soli, altrimenti parlino dei problemi veri degli italiani, in parte causati anche da loro e lasciassero in pace i bambini. Non si nascondessero dietro di loro.  

Ognuno si riprenda il proprio ruolo. E non vada oltre.

AL

Clicca sulle immagini per leggere articolo di Polisblog ed entrare nella pagina della Lega Salvini Premier Basiglio
IMG_20190326_111339Lega Salvini Premier Basiglio

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 134.393 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

5.000.000 di SI.

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: