11 dicembre incontro rappresentanti del Comune e della Farmacia Bassini. Alla presenza del direttore di federfarma Lombardia invitato dai Bassini. Ci siamo finalmente? Non crediamo, visto l’ennesima pagliacciata che vorrebbero fare.

Lascia un commento

7 dicembre 2019 di Il Grillo parlante

Ulteriore nuova puntata della telenovela che racconta, la storia di una ingiustizia perpretata nei confronti della Farmacia di proprietà della famiglia Bassini, da parte della precedente e, sopratutto, di questa amministrazione.

Dopo tutta la pressione, grazie alle vostre/nostre 800 firme, (ma dobbiamo arrivare a mille), grazie a diversi cittadini che hanno scritto alla sindaca, la quale ha promesso una risoluzione per Natale, questa amministrazione, ha contattato i Bassini per una richiesta di incontro tra le parti, per l’11 dicembre. Bene direte voi. Si bene ma non benissimo. Volete sapere l’ennesima pagliacciata? Oltre alla presenza del Sindaco, vice sindaco ed assessori di riferimento, ed i Bassini, questa amministrazione si vuole portare all’incontro, una Maddalena (o Maddajena, come era chiamata dai suoi piccoli alunni) qualsiasi, come rappresentante delle 150 firme, contro lo spostamento dei Bassini, raccolte con le bugie, l’anno scorso, tanto che, in diversi cittadini hanno deciso di disconoscere la firma in quanto ottenuta, con falsa informazione. Bugie tanto per capirci.

Ora, va bene tutto ma che diavolo c’entra. Chi è, che ruolo ha, che conoscenze ha, per avere voce in capitolo e, partecipare ad un incontro che dovrebbe essere risolutivo e che, dovrebbe vedere seduti al tavolo solo i Bassini e questa amministrazione. Oltre al direttore di federfarma Lombardia chiamato dai Bassini. Lui è persona che può fare da mediatore e risolutore di questa brutta storia, essendo del settore e conoscitore profondo della problematica. Non Maddalena o Maddajena.

Fermo restando che basterebbe che la sindaca desse l’ok al trasferimento dei Bassini, in deroga al piano territoriale e, la faccenda sarebbe chiusa. Non servono riunioni. Ricordo che i Bassini vogliono andarsene. O gli viene concessa la deroga per via delle risaie, anche perché si parla di soli 32 metri, o esiste sempre Milano3 city ma i Bassini nei locali del comune non ci rimarranno. Tutto per soli maledettissimi 32 metri. Tutto sto cinema per 32 metri fuori, da un confine stabilito decenni fa e non più adatto ma, confermato l’anno scorso da questa giunta, per bloccare lo spostamento dei Bassini. Una scusa ovviamente.

Tornando a questa ennesima nuova trovata di questa Sindaca che, dovrebbe spiegare i 55 minuti di incontro riservato con la proprietà della Farmacia di Milano3, la quale, ricordo, aveva dato l’ok allo spostamento, ai Bassini e per iscritto, crediamo essere l’ennesima presa in giro e perdita di tempo. Se il loro jolly è una rappresentate delle 150 firme, a loro molto legata, vuol dire che vogliono ancora prendere per il culo i Bassini. Scusatemi. Ma quando ci vuole ci vuole. Che senso ha. I Bassini invece hanno invitato e sarà presente, il direttore di Federfarma. Parliamone.

Anche perché, se loro si portano una rappresentante delle 150 firme allora, posso partecipare pure io, come rappresentate delle 800 firme. Sono libera quel giorno ed ho già dato la mia disponibilità ai Bassini. 😁

Se invece, vogliono incominciare a fare i seri, la riunione si potrebbe persino evitare. Ma se proprio si vuole mettere la parola fine, a questa storiaccia, guardandosi in faccia, gli unici presenti all’incontro dovrebbero essere, i Bassini, la sindaca ed i suoi, ed il direttore di federfarma. Punto. Tutto il resto non ha senso e sarebbe l’ennesima pagliacciata.

Ma a sto giro basta. Non c’è più tempo da perdere. Anche perché a Milano3 c’è spazio per una seconda farmacia. E lo sa anche il direttore di federfarma. Parliamo di questo?

Meglio per tutti concedere la deroga ai Bassini. E tornare alla normalità. Meglio per tutti.

Altrimenti, ricordo che l’alternativa è lo spostamento a Milano3 city. Di sicuro i Bassini non rimarranno nei locali del comune.

Veda questa giunta, se togliere del tutto la farmacia, ai cittadini di Basiglio centro storico, cascina vione, Colombaia e le residenza di via delle risaie, oppure fare la prima cosa giusta e concedere la deroga ai Bassini per via delle risaie.

Io mi tengo pronta per l’11. Se serve il rappresentate delle 800 firme io ci sono e non vedo l’ora. Sarebbe troppo divertente. 😁 Ma io consiglio di lasciare a casa chi non c’entra una mazza. Quella petizione fu una cosa vergognosa perché basata su bugie. Gente che la sta disconoscendo. E questa sindaca invece di risolvere il problema che, le sta facendo fare una bruttissima figura, insiste portandosi una figura amica che, non si capisce cosa dovrebbe dire… La storia degli anziani non regge. Primo perché da sempre i Bassini fanno le consegne a domicilio e rigorosamente a gratis. E secondo perché, se per comprarsi un biglietto del pullman, gli abitanti di Basiglio centro storico, anziani e non, devono andare fino a Milano3 e, magari a piedi, ma di che parliamo.

Cazzate per evitare di far spostare i Bassini.

Detto questo io, l’11 sono disponibile, se proprio insistete con questa ennesima perdita di tempo.

Ma tanto il buco a bilancio oramai ce l’avete. Oltre agli oneri del Pgt mancheranno pue i 24000 euro dell’affitto de Bassini, i quali sono senza contratto da due anni oramai.

Si metta la parola fine a questa orrenda vicenda, dopo letterine deliranti della sindaca. Si dia la deroga ai Bassini e gli auguri di Natale. Se l’incontro dell’11, sarà l’ennesima, come crediamo, perdita di tempo… Penso che si muoveranno in regione per aprire ad una seconda farmacia a Milano3. Perché per il numero degli abitanti potrebbe anche starci.

Si vuole arrivare a questo?

Credo che a tutti convenga che la si chiuda ora. Immediatamente. E senza ulteriori pagliacciate.

A proposito delle 800 firme che verranno tutte autenticate, cara sindaca, non serve che le abbiate voi al momento. Non serve che siano protocollata da voi. Quando sarà finita la raccolta firme, sarà premura farvi avere la conferma delle firme tramite autentica ma non le avrete mai in mano. È inutile che le chiedete per andare poi a vedere chi ha firmato e, fare le vostre solite attività di pressione, un po ridicole, un po meschine, un po’ stile gomorra.

Tanto non potrete rompere le palle a tutti i mille firmatari (perché si arriverà a quel nunro). Ma comunque non le avrete. Perché sappiamo già l’uso che ne fareste. E per rispetto a chi ha firmato voi non le dovete avere. Non ora.

Avrete i numeri autenticati. Quello si. Altro che 150 firme, raccolte tra amici ed associazioni amiche, con bugie e trucchetti. E volete pure usarle ancora?

Ma la vergogna sapete cosa sia? Sapete come si scrive almeno? Non credo.

Se volete fare davvero il bene d noi cittadini, almeno una volta, finitela e date questa deroga. Chiudete questa brutta storia che vi sta affondando, se non ve ne siete accorti. Siate super partes. Per una volta tanto. Una sola. Prima che arrivi la procura, fate una cosa da bravi amministratori. Una sola. Altrimenti non rimarrà nulla di voi nella storia del nostro comune se non gli avvisi di garanzia e la richiesta di misure cautelari. Un po’ poco ed un po’ brutto, non credete?

Ci si vede l’11? 😁

Ovviamente vi terremo aggiornati e ancora grazie a tutti. Non molliamo. E per chi non ha ancora firmato, vada a fare un salto in farmacia. Oltre agli auguri di Natale, una firma ci sta.

AL

Ps Ricordo sempre a quali servizi per noi cittadini, questa amministrazione vuole rinunciare. E sarebbe carino dicessero il perché.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 146.114 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: