Arrestati e portati al Beccaria, i tre minorenni che, hanno rapinato un anziano 83enne, all’uscita dallo sporting, in pieno centro. Merito di un cittadino, dei carabinieri e della Vigilanza di Milano3. La Sindaca sta ancora cercando dove fosse la Locale. Ed infatti le tocca ringraziare un ente privato e dipendenti del ministero della difesa. Di suo, di nostro, non abbiamo nulla che ci possa garantire la sicurezza ed il controllo del territorio. La locale l’hanno prima distrutta e poi svenduta a Pieve. E solo per questo dovrebbe dimettersi. E già che c’è, dovrebbe dimettersi per quanto successo ieri. Conseguenza del lassismo della precedente e di questa amministrazione, sulla questione sicurezza.

Lascia un commento

3 gennaio 2020 di Il Grillo parlante

Certo che ne sto leggendo di inesattezze sull’aggressione, in pieno centro, di un anziano, da parte di tre ragazzi, nemmeno maggiorenni, di mercoledì sera scorso, 2 gennaio, tra il comunicato del comune e gli articoli usciti. Non si riesce ad avere la verità.

Poi, per carità, oggi l’abbraccio dell’anziano rapinato, ha gratificato il cittadino che si è messo in gioco ieri (rischiando a sua volta, anche se sapeva che sarebbero arrivati i rinforzi), per far sì, che fossero fermati i tre coglioni. Questo conta.

Ma conta anche la verità. E che la sindaca, oggi dica che, il territorio è ben presidiato mi fa tanto ridere. Nel senso che se non ci fossero i carabinieri che rispondono al ministero della difesa, ed un ente privato, pagato privatamente da parte della cittadinanza, saremmo allo sbando a Basiglio. I carabinieri, è normale che ci siano. La vigilanza privata no. Il comune usufruisce del lavoro di privati, pagato da noi cittadini del comprensorio che, paghiamo anche la Tasi, ovvero tassa dei servizi, per una polizia locale che non c’è. Capite che qualcosa non quadra e che questa Amministrazione usa due volte i nostri soldi? Il costo della vigilanza che grava sul comprensorio, serve a questa sindaca ed a questa amministrazione per coprire l’assenza della Polizia locale. Capite che non va bene? Allora levassero la Tasi ai cittadini di Basiglio. Almeno questo. Prendeteci per il culo ma non prendeteci soldi per un servizio che non date. Almeno questo.

Prima facevano comunicati per togliere meriti ai carabinieri e darli ad una locale inesistente. E si sono offesi quando, glielo si è fatto notare. Ora, finalmente, devono riconoscere i giusti meriti della vigilanza (dopo 6 anni che sono al potere e che hanno sempre snobbato) e, dei carabinieri, ai quali hanno promesso di rifargli la caserma nel 2020.😂😂😂 Non basta averli presi per il culo tutto l’anno scorso, quando avevano giurato e spergiurato che l’avrebbero sistemata. Ricominciano pure quest’anno. Peccato che, hanno dichiarato che i lavori pubblici, non incominceranno prima del secondo semestre dell’anno in corso. Sono senza soldi ed hanno paura di firmare qualsiasi cosa. Sanno che sono attenzionati dalla Procura. E poi che, probabilmente, non ci saranno nemmeno più ma, questo è altro discorso. Che spiegassero dove troveranno i 500000 euro per rifare la caserma, se lesinano pure sugli insegnanti educativi, per bambini speciali. Vergogna. Buttano via soldi per eventi stupidi. Ma i bambini speciali non vengono supportati adeguatamente. E lo fanno pure pesare se concedono qualche ora in più che nemmeno basta. Vergogna due volte. Ma questo sarà argomento di altro articolo. Nel frattempo scrivessero nel DUP, quando e, con che soldi rifaranno la caserma e tutte le opere promesse l’anno scorso. Dubito saranno in grado di farlo. Sicuramente tireranno fuori la famosa palazzina da costruire per la croce amica, dal valore di un milione e mezzo. Avete capito bene. Un milione e mezzo di euro su un bilancio di 13, per la sede della croce amica che opera su tutto il territorio di Milano e provincia. Ma che, non si capisce perché, dovremmo pagare solo noi. Ma non scherziamo. Questa operazione per fortuna non si farà, perché non hanno soldi e perché non dureranno tutto l’anno. Ma solo la proposta grida vendetta. Sopratutto se una delle anime portanti di Croce Amica, è madre di un consigliere e, porta pizzini in giro, per conto di questa amministrazione, contro tutti quelli che non si piegano al loro volere, come i Bassini che, lei va in giro ad insultare, sempre dietro alle spalle, come loro abitudine e mai di persona.

C’è di buono che, non vi credono più in molti. La gente ha capito che sapete solo vendere fumo. Sono convinta che rifarete il DUP e sarà il libro delle meraviglie come l’anno scorso. Peccato che non ne terrete conto, come l’anno scorso. Vi serve solo per tenervi buoni, cittadini e forze dell’ordine con le vostre bugie consapevoli. Nel senso che, sapete bene che sono solo palle, utili a cercare consenso. Molti cittadini hanno compreso che, state solo sparando “cazzate” in libertà, per allungare il brodo del vostro mandato. Ma non servirà. La procura arriverà. Vi porteranno via comunque. Tra l’altro gira voce, sempre più insistente, di nuovi avvisi di garanzia. Ma non posso ancora confermarlo. Vediamo se la sindaca farà un comunicato per smentire questa voce che gira. Sempre che possa farlo a meno di non mentire nuovamente.

Nel frattempo, cara sindaca, la locale dove diavolo è in tutto questo? È inutile che scrivete che esistono e sono in comune, se poi li si trova solo una volta alla settimana. E non è detto. Ma, mentire per loro oramai è una abitudine. Perché non chiedono scusa per averla distrutta e danno le dimissioni? Sarebbe la cosa più giusta.

Ribadisco senza possibilità di smentita. Se, ieri, non si metteva in gioco un cittadino, oggi staremmo parlando di altro. Ovvero la sindaca sarebbe stata sommersa da tantissime critiche e si sarebbe parlato di una Basiglio fuori controllo e di un territorio allo sbando, sui social.

Oggi sarebbe stata brutta giornata per tutti.

Ieri è andata di culo.

Poi per carità, Carabinieri e vigilanza, hanno dato il meglio di sé. Ma se non venivano avvisati, oggi i tre coglioni, invece che al Beccaria, erano a spendersi, i soldi rubati ad un anziano 83enne, alla faccia sua e della Sindaca. Ovvero la folle somma di 30 euro. Si perché l’aggressione e la rapina, sono avvenute, unicamente e solamente per 30 fottuti maledetti euro. Ergo, cara sindaca, prima di riempirsi la bocca con meriti di altri, andrebbe valutato, come poter intervenire meglio, per gestire le criticità del nostro territorio, senza un corpo di Polizia locale. E dovrebbe spiegarci, come mai non esiste più.
La sindaca, oltretutto, dovrebbe ringraziare prima di dimettersi, chi davvero ha contribuito a salvarle il culo, oltre ai carabinieri e alla vigilanza. Ma, non perché il cittadino che ieri ha segnalato i 3 delinquenti, voglia meriti particolari. Non è suo interesse. Semplicemente, per far capire alla cittadinanza come, l’aiuto di noi tutti, possa essere determinante. Servirebbe a far capire che, ognuno di noi può essere un valore aggiunto sul territorio. I nostri occhi, le nostre orecchie, la nostra sensibilità, possono essere utili, non solo per noi ma, anche per i nostri concittadini e, per il nostro ambiente. Ed invece in troppi, non guardano o se lo fanno, tacciono. Un po’ per non avere rogne, un po’ per paura. Un po’ per disinteresse ed un po’ perché nessuno li sprona a farlo. Faccio un esempio per essere più chiara. Io ho info, su chi ha distrutto il monumento. Perché non lo sanno in comune? Perché chi sa, non va in caserma a denunciare?

Purtroppo a Basiglio in molti fanno fatica a metterci la faccia. Preferiscono, farsi gli affari loro, o al massimo a stare su fb. Questo è un problema. La vita reale è fuori dalla porta di casa e non, dietro ad un monitor e su un social. Ecco perché, reputo importante far sapere che il primo merito, va ad un cittadino. Perché possa, magari, servire ad incentivare altri, a fare altrettanto.

La vicesindaca Gironi, invece di andare a preoccuparsi del monumento (giusto per carità), perché non è andata a trovare l’anziano ferito? Per carità, lo ha chiamato la sindaca ma non basta sincerarsi se stava bene. Deve garantire a lui ed a tutti noi che, una cosa del genere non succederà più. Ma senza una polizia locale non può farlo. Ed è colpa sua se è successo. È colpa della sua incompetenza. È colpa della scellerata scelta di firmare (questo lo si deve all’ex sindaco indagato) la convenzione suicida, con altri 3 comuni per la gestione della polizia locale. Ricordo che, comunque, è stata rinnovata lo scorso anno e lo sarà anche quest’anno da questa Sindaca, alla quale poi, tocca ringraziare tutti, tranne proprio la locale perché non c’è. A parte, quando mente spudoratamente nei comunicati e fa finta che esista.

Ieri è andata bene per un insieme di circostanze ma non andrà sempre così, di culo. E ieri, non deve essere motivo per far dire alla sindaca che, il nostro territorio è presidiato. Non certo grazie a lei ed alla polizia locale. Ma solo grazie ad un ente privato (Vigilanza) ed, ai carabinieri che dipendono dalla Difesa. La locale, corpo che dovrebbe essere sotto il Sindaco, oramai è sparita dai radar, pure del comune. Questo è il vero problema. E se vengono da altri comuni, per rubare e fare giornata, è perché sanno che, da noi, manca completamente il corpo dei vigili. E perché, non sanno della vigilanza e della sua bravura e pensano sempre che, i carabinieri non arrivano mai in tempo o non ci sono. Errore. A sto giro c’erano eccome. Come c’erano venerdì scorso, quando hanno fermato altri ragazzi, forestieri che, sparavano botti. E come ci sono sempre nel presidiare il territorio.

E la sindaca dovrebbe comunque chiedere scusa, perché è colpa sua e della sua giunta, se si sono permessi di aggredire, una persona anziana, in pieno centro, a pochi metri dalla piazzetta, dove noi ci stavamo rilassando nei vari locali. E nessuno, compreso la sottoscritta, si è accorto di nulla. Non esiste proprio.

Sindaca le hanno salvato il culo a sto giro ma, le dimissioni sono comunque dovute. Non mi faccia venire a fare una diretta in comune per sputtanarvi. Raccontate la verità e dimettetevi.
Nel frattempo ho cercato di raccontarla io, perché l’ipocrisia, oggi, era da vomito. E se avete imparato a conoscermi, sapete che non posso accettarlo.

E la sindaca deve finirla, di giocare alle tre carte, per non pagare mai dazio. Prima o poi le carte finiranno. E non avrà più modo di coprire le sue incapacità.

E finalmente quello sarà un giorno da segnare sul calendario della storia di Basiglio.

Per ora mi accontento delle scuse e delle sue dimissioni, insieme a quelle del consigliere Vinciguerra, con delega alla sicurezza che, non si vede più nemmeno in consiglio comunale. (Chissà perché).

È ora che ve ne andiate a casa. È proprio ora.

AL

Il mondo si divide tra persone che realizzano le cose e persone che ne prendono il merito”.
(Dwight Morrow)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Visitatori Blog

  • 139.417 visite

Milano3 è anche questo

Siamo su Facebook

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Olimpiadi 2026

Onore e Stima. Uomini di Stato uccisi, anche dallo stato.

Articoli più cliccati

Info Resp. Blog

Blog Ideato e gestito da Annamaria Licata.
Rif. Mail: licata.annamaria@libero.it

5.000.000 di SI.

Natale 2018: Un giocattolo per un sorriso.

RSS Un pò di Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Per non dimenticare: Giustizia per Genova.

Member of The Internet Defense League

GAIA Animali e Ambiente Basiglio tel. 338.3308300

Sede presso "Casa delle Associazioni" - Res. Solco, 511, Basiglio. Responsabili: Pamela Marangoni, Edea Conti. Volontaria Rozzano:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: